Comprare ed affittare casa in Spagna

Affittare un alloggio in Spagna non è sempre un processo semplice poiché alcuni proprietari fanno affidamento su accordi verbali. Come straniero, comprare una casa potrebbe essere più semplice che affittare, ma assicurati di non cadere preda di un truffatore. Questa guida ti aiuterà a navigare nel mercato immobiliare spagnolo e ti assicurerà di trovare esattamente quello che stai cercando.

In questa guida dettagliata imparerai a conoscere i diversi tipi di alloggio in Spagna e i requisiti che devi soddisfare per assicurarti un posto. Copriamo le tue opzioni sia che tu stia cercando una casa o un appartamento da affittare, così come i tuoi diritti come inquilino. Uno di questi diritti è quello di non accettare mai un accordo verbale e di richiedere un contratto scritto. Anche la legge spagnola è fortemente a favore degli inquilini e ci vuole molto per un proprietario per sfrattare qualcuno.

La Spagna ha molti diversi tipi di case offerte sia come affitti a breve che a lungo termine. Il primo ha guadagnato popolarità negli ultimi anni con l’ascesa di siti web come Airbnb, Booking e Uniplaces.

Acquistare una casa in Spagna come straniero è decisamente più facile che affittare e non ci sono limiti di proprietà in Spagna.

Affittare una casa o un appartamento

Ti stai chiedendo come affittare case o appartamenti in Spagna? Ti stai chiedendo qual è l’affitto medio o se affittare come straniero è difficile? Non cercare oltre perché questa guida all’alloggio risponderà a tutte le tue domande. Forniamo informazioni sul processo di noleggio e le regole che puoi aspettarti di incontrare nel paese iberico, nonché gli standard sui contratti di locazione e sui depositi, i requisiti e i documenti per il noleggio e come impostare le utenze.

Qual è l’affitto medio in Spagna?


Ti chiedi quanto è l’affitto in Spagna? I prezzi degli affitti di appartamenti e case in Spagna sono aumentati lentamente, ma costantemente, negli ultimi anni. L’affitto minimo per una casa o un appartamento in Spagna dipende dalla tua posizione. I prezzi degli affitti nelle aree metropolitane sono molto più alti che nelle piccole città. Tutto sommato, l’affitto minimo medio per un appartamento di 45 m2 è di circa 650 EUR.

Prezzi e dimensionamento europei


In Europa, i prezzi medi di locazione sono classificati in prezzo al metro quadrato. Per darti un’idea di come sarebbe, li abbiamo elencati qui per te: Il prezzo medio di affitto in Spagna è di 8 EUR al m2, anche se questo prezzo varia ampiamente a seconda della regione.

Le zone più e meno costose in Spagna


Se stai pensando di affittare in Spagna, puoi aspettarti che città come Madrid, Barcellona, ​​Bilbao e Palma di Maiorca siano le più costose. Madrid è la più cara con 13 EUR al m2, molto al di sopra della media nazionale. È seguito da vicino da Cataluña a 12 EUR per m2. Anche i prezzi nelle Isole Baleari e nei Paesi Baschi sono superiori alla media nazionale.
Le zone più economiche in cui vivere in Spagna sono l’Estremadura, Castilla la Mancha e La Rioja. Queste aree sono inferiori alla media nazionale a circa 5 EUR per m2.

A Madrid potresti pagare una media di 1.000 EUR per un appartamento con una camera da letto nel centro della città, mentre fuori dal centro un bilocale ti costa 700 EUR al mese. Il prezzo per una tre camere da letto nelle zone hotspot di Madrid costa in media 1.700 euro . In periferia è di circa 1.180 EUR .

Barcellona è appena dietro a Madrid in termini di costi abitativi. Un appartamento con una camera da letto nel centro della città costa in media 950 EUR. Se scegli di vivere al di fuori della città affollata, risparmierai 250 EUR . Un trilocale a Barcellona può costare tra 1.100 e 1.700 EUR a seconda di quanto vivi vicino al centro della città.

Altre città popolari per gli espatriati sono Bilbao, Siviglia, Malaga e Valencia. Se non sai ancora dove vorresti vivere in Spagna, dovresti dare un’occhiata alla nostra guida sui migliori posti in cui vivere in Spagna e scoprire quale città soddisfa tutte le tue esigenze.

Come posso trovare una casa o un appartamento in affitto in Spagna?

Se stai cercando un appartamento o una casa da affittare in Spagna, ti consigliamo di controllare diverse fonti per avere un’idea di com’è il mercato nella tua località. Guarda i giornali locali, sfoglia i siti web di proprietà immobiliari e valuta di parlare con la gente del posto, che potrebbe essere in grado di darti informazioni specifiche sugli affitti nella zona. Un buon punto di partenza è un evento o un gruppo di InterNations, dove incontrerai espatriati locali che sono passati attraverso il processo di affitto o acquisto di proprietà in Spagna.
Puoi trovare case e appartamenti su questi popolari siti web:

  • Fotocasa;
  • Idealista;
  • Case spagnole.


Arredato o non arredato?


In questi siti è possibile trovare case sia arredate che non ammobiliate. Tuttavia, i prezzi dell’affitto varieranno notevolmente tra i due. I luoghi non arredati potrebbero avere una cucina con elettrodomestici o essere completamente spogli, mentre gli appartamenti pubblicizzati come arredati potrebbero essere arredati in modo molto spartano.

Il metodo migliore è guardare sempre il luogo prima di affittare e chiedere cosa è compreso nel prezzo. Vengono pubblicizzati anche gli affitti con un canone mensile e la dimensione della superficie abitabile in metri quadrati.

Procedura di noleggio e regole per inquilini e proprietari


Se ti stai chiedendo quali sono i tuoi diritti come inquilino in Spagna e quali regole e processi dovresti aspettarti dal tuo padrone di casa, i seguenti approfondimenti saranno utili.

I contratti di affitto a lungo termine durano in genere cinque anni o sette se il proprietario è un’azienda. Per questi contratti standard, non ti dovrebbe essere chiesto di pagare più di due mesi di affitto come deposito. Quando fai domanda per una proprietà tramite un agente immobiliare, aspettati di pagare in anticipo l’affitto di un mese come commissione di prenotazione. Questo importo viene solitamente utilizzato come primo mese di affitto dopo la firma del contratto. Se il proprietario non ti sceglie come inquilino, l’agenzia ti rimborserà.

Dovrai inoltre fornire gli stessi documenti di un noleggio a breve termine:

  • contratto di lavoro, comprese le polizze di pagamento degli ultimi tre mesi o la prova di mezzi finanziari come l’ultima dichiarazione dei redditi;
  • NIE (numero di identificazione fiscale spagnolo);
  • ID passaporto;
  • un mese di affitto come diritto di prenotazione (se si affitta tramite un’agenzia);
  • garante privato (in alcuni casi).


Se hai trovato la tua proprietà tramite un agente immobiliare, sarai felice di sapere che, secondo la legge spagnola, l’agente sarà pagato dal proprietario. Se hai assunto specificamente un’agenzia per aiutarti a trovare una casa, puoi aspettarti di pagare una commissione compresa tra 200 EUR e un mese di affitto.

Contratti di locazione in Spagna

I contratti di locazione (contrato de arrendamiento) in Spagna possono essere scritti o verbali, ma è sempre consigliabile avere un accordo scritto. Nel caso in cui ti ritrovi a guardare un contratto in spagnolo, conoscere questi termini importanti può aiutarti ad affrontare la parte legale dell’affitto di una casa o di un appartamento. Tuttavia, è ancora meglio che il contratto venga tradotto, in modo da poter essere pienamente consapevole di ciò che stai firmando.

Normalmente gli appartamenti con locazione di breve durata vengono affittati per la durata di 12 mesi e possono essere rinnovati annualmente. Se si dà preavviso prima della scadenza dei primi sei mesi del contratto di locazione, si dovrà pagare per intero l’affitto dell’anno rimanente.
Indipendentemente dalla durata del contratto, puoi recedere dal contratto:
dopo sei mesi, con un preavviso di 30 giorni;
se il tuo padrone di casa ha incluso una clausola che afferma che puoi risolvere il contratto in qualsiasi momento.
Il governo spagnolo fornisce tutti i dettagli della legge sugli affitti in Spagna sul proprio sito web. Tieni presente che è solo in spagnolo.
Infine, tieni presente che le utenze e il pagamento delle bollette rientrano nella responsabilità dell’inquilino. La maggior parte degli affitti sono affittati senza utenze, a meno che tu non abbia un accordo diverso con il tuo proprietario.


Diritti del locatario in Spagna

La legge sugli affitti in Spagna è dalla parte del locatario. Anche se un inquilino smette di pagare l’affitto per un lungo periodo di tempo, è difficile per un proprietario sfrattarlo. Chiudere le utenze e cambiare le serrature per rendere la proprietà inabitabile per l’inquilino è considerato una molestia e un proprietario potrebbe anche essere multato per aver adottato tali misure.
I processi di sfratto in Spagna devono passare attraverso i servizi sociali al fine di determinare la situazione attuale dell’inquilino e fissare una data adeguata per lo sfratto.

Affitti a breve termine

Sia che tu stia aspettando che la tua casa sia pronta o semplicemente non abbia trovato il posto giusto, scegliere un posto dove stare a breve termine all’arrivo è una buona idea. Ci sono molti siti web per cercare affitti temporanei o affitti mensili arredati, come Airbnb o Uniplaces. Questi siti si rivolgono a turisti e persone che desiderano affittare per pochi mesi. Naturalmente, affittare un appartamento da Airbnb o Uniplaces potrebbe rivelarsi più costoso dell’affitto di un normale appartamento semiarredato.
Alcuni dei siti web più popolari per cercare affitti in Spagna sono Fotocasa o Idealista. Se ti stai chiedendo se c’è un prezzo medio per l’affitto sugli affitti, non c’è. Come accennato prima, i prezzi medi di affitto in Europa sono sempre indicati in prezzo al metro quadrato. In Spagna la media è di 8 EUR (9USD) al m2 e di circa 650 EUR per un appartamento di 45 m2.
Di solito c’è un periodo minimo di locazione di 12 mesi. Se risolvi il contratto prima dei primi sei mesi, dovrai pagare i restanti mesi del contratto dell’anno.
Puoi anche contattare agenti immobiliari locali, o agenzie immobiliari, per trovare il posto giusto per te. Il tipo di documenti di cui potresti aver bisogno sarà in genere lo stesso dei noleggi a lungo termine:

  • contratto di lavoro, comprese le polizze di pagamento degli ultimi tre mesi o la prova di mezzi finanziari come l’ultima dichiarazione dei redditi
  • NIE (numero di identificazione fiscale spagnolo);
  • ID passaporto;
  • un mese di affitto come diritto di prenotazione (se si affitta tramite un’agenzia);
  • garante privato (in alcuni casi).

Acquisto di proprietà come straniero

Cerchi un immobile da acquistare in Spagna come straniero? Questa guida ti fornirà una panoramica del processo e dei passaggi per l’acquisto di una casa in Spagna e dei prezzi attuali delle case, nonché dei requisiti necessari per acquistare una proprietà. Se ti stai chiedendo se otterrai la cittadinanza o la residenza permanente in Spagna quando acquisti una casa, la risposta è no. L’acquisizione di terra spagnola non ti garantisce automaticamente la cittadinanza. D’altra parte, ti dà accesso a un visto d’oro.

Quali sono i requisiti per l’acquisto di proprietà?


Se stai cercando di acquistare una proprietà come straniero, sarai felice di sapere che non ci sono restrizioni sulla proprietà della proprietà in Spagna. Se il tuo più grande desiderio era possedere una fattoria e un vigneto nelle campagne della Spagna, allora fai le valigie perché puoi avere tutto questo.

Tuttavia, ci sono alcuni requisiti a cui devi prestare attenzione. In generale, tutti gli stranieri devono avere un NIE (numero di identità degli stranieri). I cittadini extracomunitari avranno anche bisogno di visto, mutuo e assicurazione per poter acquistare proprietà. Assumere un avvocato per gestire l’affare di chiusura e un’offerta di mutuo potrebbe essere una buona idea.

Acquistare una casa in Spagna: processo e passaggi


Ci sono diversi modi per cercare un immobile in Spagna. La soluzione migliore è cercare fonti diverse, come siti Web specifici, agenti immobiliari locali, riviste e giornali.

Per cercare proprietà, puoi utilizzare alcuni degli stessi siti web in cui vorresti cercare affitti, come Idealista o Fotocasa. Quando selezioni comprar (acquista), vedrai tutte le opzioni disponibili per l’acquisto.

Se la casa o la proprietà che stai cercando viene venduta tramite un agente immobiliare, sappi che sono pagati dal venditore. È particolarmente consigliabile acquistare tramite agenti immobiliari poiché conoscono bene le leggi e la regione.

Tutte le questioni relative agli alloggi in Spagna sono gestite dal Ministerio de Viviendas. Qui puoi ottenere informazioni più specifiche su architettura, edilizia sostenibile o rapporti di valutazione.

In generale, dovresti seguire questi passaggi quando acquisti qualsiasi tipo di proprietà in Spagna:

  • acquisizione di un’offerta di mutuo, che di solito richiede una verifica del credito;
  • cercare il tipo di proprietà che desideri;
  • controllando il Registro de la Propiedad, il registro immobiliare spagnolo;
  • Questo dovrebbe darti maggiori dettagli legali sulla proprietà, come il nome del registro, se è esente da debiti e informazioni sulle sue dimensioni e altro stato.
  • versare la caparra per mettere in sicurezza l’immobile, una volta trovato quello giusto;
  • firmando l’atto di compravendita e pagando mensilmente il prezzo residuo dell’immobile.

Gli avvocati non sono legalmente obbligatori per l’acquisto di una casa, ma alcuni mutui e assicurazioni potrebbero richiedere un notaio per completare la vendita. In generale, è consigliabile avere una rappresentanza legale in questi casi, poiché ti impediranno di cadere preda di truffatori.


La proprietà è legale?


È particolarmente necessaria una maggiore cautela quando si acquistano case in Spagna, poiché molti acquirenti stranieri inesperti vengono truffati regolarmente da sviluppatori e agenti immobiliari che cercano di vendere proprietà illegali. Ciò significa che in alcuni casi particolari non è stata acquisita una licenza edilizia prima di iniziare a costruire. In qualità di acquirente, questi sono i passaggi che dovresti seguire per assicurarti che la proprietà che ti interessa sia legittima:

  • controlla se l’azienda con cui hai a che fare esiste ed è elencata su registradores.org;
  • verifica se il progetto che ti interessa è catastale;
  • informarsi presso il municipio locale se è stato concesso un permesso di pianificazione per il progetto;
  • porta sempre un interprete alle riunioni se non parli spagnolo;
  • non firmare nulla, se non capisci la lingua;
  • ottenere la prova dei pagamenti e la prova che i soldi verranno restituiti se la proprietà non viene costruita.

La proprietà è esente da debiti?


Quando si acquista una casa o si costruisce una proprietà su un terreno, assicurarsi che sia libera da debiti prima di firmare qualsiasi cosa. In Spagna, eventuali mutui, tasse sulla proprietà o debiti legati a una casa verranno trasferiti direttamente al nuovo proprietario.
Diritti e le tasse
Gli agenti immobiliari assunti dal venditore sono pagati da quest’ultimo. Se un acquirente assume un agente immobiliare, ovviamente l’acquirente paga la commissione dell’agenzia.

Altre spese relative all’acquisto di una casa che di solito sono a carico dell’acquirente e comprendono:

  • tassa di trasferimento di proprietà 6-10% (a seconda della regione);
  • IVA 10%;
  • spese notarili, imposta sul titolo di proprietà e tassa di registrazione fondiaria 1-2,5%;
  • spese legali 1-2%

Tipi di proprietà in Spagna


Questi sono alcuni dei tipi comuni di case che puoi trovare in Spagna.

  • Gli appartamenti, o apartamentos o pisos, sono il tipo di proprietà più popolare e abbondante.
  • Le case bifamiliari, o cassa adosadas, si trovano solitamente in file, in città o villaggi. Queste possono avere un giardino condominiale con piscina e possono avere due o tre piani, con garage.
  • Le ville, chiamate anche casas o chalet, sono proprietà indipendenti, isolate, con il proprio giardino. Questi sono rari nelle città più grandi e sono molto popolari tra i ricchi spagnoli o gli espatriati.
  • Le urbanizzazioni, o urbanizzazioni, sono tenute chiuse, di solito con diversi appartamenti, case a schiera o ville. Anche questi tendono ad essere costosi e sono spesso scelti per fornire tranquillità e sicurezza.
  • Le proprietà di campagna, o fincas, sono le tipiche case coloniche che si trovano più nell’entroterra. A causa della loro posizione, questi possono essere più economici per metro quadrato, rispetto ad altre case.

Prezzi delle case in Spagna


I prezzi degli immobili in Spagna dipendono in gran parte dal tipo di proprietà che stai cercando e dalla posizione desiderata. Nel complesso, c’è una tendenza all’aumento dei prezzi degli immobili. Tuttavia, la Spagna è ancora tra i paesi più convenienti al mondo per quanto riguarda il rapporto tra reddito e prezzo degli immobili.

Le capitali e le grandi città sono solitamente le più costose in termini di prezzi degli immobili e il costo della vita in quelle città richiederà anche più denaro da parte tua. Come spiegato prima, i prezzi delle case, sia in affitto che in vendita, sono sempre indicati in prezzo al metro quadro.

A seconda delle dimensioni, un appartamento o una casa con due o tre camere da letto a Madrid può variare da 500.000 EUR a 1.000.000 EUR . L’acquisto di una proprietà da due a tre camere da letto a Barcellona ti costerà tra 400.000 EUR e 900.000 EUR .

Utilità

Se stai affittando in Spagna, di solito dovrai firmare un contratto con le società di servizi per accedere ad acqua, elettricità e gas. Le utenze sono generalmente gestite dagli inquilini. A volte è possibile concordare con il locatore di includerli direttamente nell’affitto e avere il contratto di utilità a nome del proprietario dell’immobile.

Di quali documenti avrò bisogno?


In generale, dovrai firmare un contratto con una società di servizi pubblici a meno che tu non abbia un accordo diverso con il tuo proprietario. I documenti richiesti per stipulare un contratto sono:

  • NIE (numero di identità degli stranieri);
  • i dettagli del tuo conto bancario per gli addebiti diretti;
  • contratto di locazione.
  • Elettricità e gas in Spagna

Una cosa importante da sapere è che i prezzi dell’elettricità in Spagna sono tra i più alti al mondo, quindi aspettati che questo occupi gran parte delle tue spese.

Le più grandi società di servizi in Spagna forniscono sia gas che elettricità:

  • Iberdrola;
  • Naturgy;
  • Grupo Endesa;
  • EDP.


Alcune delle più grandi società di servizi pubblici che forniscono gas nel paese sono:

  • CEPSA;
  • Enagás;
  • Repsol.

Acqua in Spagna


L’acqua è solitamente fornita da società private o semiprivate che hanno contratti di concessione con i comuni. L’acqua è potabile nella maggior parte del paese.

A seconda di dove ti sposti, potresti avere problemi con la scarsità d’acqua in Spagna. Mentre le aree settentrionali e centrali possono subire un eccesso di piogge, la parte meridionale del paese, insieme alle Isole Baleari e alle Canarie, potrebbe sperimentare una carenza di approvvigionamento idrico.

A volte ci sono restrizioni sull’uso dell’acqua, specialmente durante l’estate, che possono rendere difficili le attività comuni come irrigare i giardini o fare la doccia a causa della bassa pressione dell’acqua o della mancanza di acqua.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento