Mercato di Camden Town – Camden Market

I mercati di Camden Town sono una serie di grandi mercati al dettaglio adiacenti, spesso definiti collettivamente “Camden Market” o “Camden Lock“, situati nelle ex scuderie di Pickfords, a Camden Town, zona 2 di Londra. Si trova a nord della chiusa di Hampstead Road del Regent’s Canal (popolarmente conosciuta come Camden Lock). Famosi per la loro immagine cosmopolita, i prodotti venduti nelle bancarelle includono artigianato, abbigliamento, bric-a-brac e fast food. È la quarta attrazione per visitatori più popolare di Londra, attirando circa 250.000 persone ogni settimana.

Un piccolo mercato alimentare locale ha operato a Inverness Street a Camden Town dall’inizio del XX secolo. Il 30 marzo 1974 un piccolo mercato artigianale settimanale che operava ogni domenica vicino a Camden Lock si trasformò in un grande complesso di mercati. I mercati, originariamente solo bancarelle temporanee, si estesero a un misto di bancarelle e locali fissi. Il tradizionale mercato di Inverness Street ha iniziato a perdere bancarelle una volta aperti i supermercati locali; a metà 2013 tutte le bancarelle originali erano sparite, sostituite da bancarelle simili a quelle degli altri mercati, compresi i fast food ma non i prodotti.

Inizialmente i mercati operavano solo la domenica, che continua ad essere il principale giorno di negoziazione. L’apertura successiva è stata estesa al sabato per la maggior parte del mercato. Numerosi trader, principalmente quelli in locali fissi, operano per tutta la settimana, sebbene il fine settimana rimanga il periodo di punta.

Camden Lock Market

Il mercato di Camden Lock si trova sul Regent’s Canal in un sito precedentemente occupato da magazzini e altri locali associati al canale. All’inizio degli anni ’70 il commercio dei canali era cessato e fu pianificata un’autostrada urbana settentrionale che avrebbe tagliato il sito, rendendo impossibile qualsiasi importante riqualificazione permanente e nel 1974 fu istituito un mercato temporaneo. Nel 1976, quando i piani per l’autostrada furono abbandonati, il mercato era diventato una caratteristica ben nota di Camden Town. In origine, il Lock era un mercato per l’artigianato, che occupava alcune aree all’aperto lungo il canale e vari edifici esistenti.

Mentre da allora la gamma di prodotti si è ampliata, con bancarelle che vendono libri, abbigliamento nuovo e usato e gioielli, la Lock mantiene la sua attenzione come principale mercato Camden per l’artigianato. C’è una vasta selezione di bancarelle di fast food. Nel 1991 fu aperto un mercato coperto di tre piani progettato dall’architetto John Dickinson sul sito del primo mercato all’aperto. Nello stile della tradizionale architettura industriale del XIX secolo e delle abitazioni nella zona, è costruita in mattoni e ghisa. Ha attirato un gran numero di visitatori in parte a causa dell’apertura delle bancarelle la domenica, quando prima del Sunday Trading Act 1994, i negozi non potevano operare la domenica. Il 28 febbraio 1993, l’IRA provvisoria ha fatto esplodere una bomba nascosta in un bidone della spazzatura in Camden High Street vicino al mercato, poco dopo l’ora di pranzo. La bomba ha ferito 11 persone.

Dal 2006, un grande mercato coperto è stato costruito in un cortile tra il mercato di Camden Lock e il mercato delle stalle che era precedentemente utilizzato per le bancarelle all’aperto. Nel novembre 2007 gran parte del mercato delle scuderie è stato demolito nell’ambito di un piano di riqualificazione a lungo termine dell’area e ricostruito come area di mercato permanente per tutto l’anno.

Nel 2016, Urban Markets Company ha acquisito Camden Lock e pagato tra £ 300 milioni e £ 400 milioni per il sito di un acro. La joint venture tra i fondatori di Camden Lock e Millitarne Retail Resorts International, gli sviluppatori al dettaglio, è stata finanziata da Brockton Capital, un fondo di private equity nel settore immobiliare. Il mercato di Camden Lock prevede un restyling di £ 20 milioni per trasformarlo in un centro di arti e mestieri tradizionale per i londinesi. La Urban Market Company prevede di raddoppiare l’area chiusa e aumentare lo spazio commerciale di 15.000 piedi quadrati.

Stables Market (Mercato delle stalle)

Il mercato delle stalle è stato di proprietà di Bebo Kobo, Richard Caring ed Elliot Bernerd di Chelsfield Partners fino al 2014. È stato venduto nel 2014 per $ 685 milioni ed è oggi di proprietà di Market Tech PLC, una società pubblica quotata AIM nel Regno Unito. Il mercato si trova nelle ex scuderie di Pickfords e nell’ospedale per cavalli elencato di grado II che serviva i cavalli tirando i furgoni e le chiatte di distribuzione di Pickford lungo il canale. Molte bancarelle e negozi sono disposti in grandi archi nei viadotti ferroviari.

Le catene di negozi non sono consentite e il commercio è fornito da una miscela di piccoli negozi chiusi e bancarelle all’aperto, di cui alcuni sono permanenti e altri assunti di giorno in giorno. In comune con la maggior parte degli altri mercati di Camden, il mercato delle stalle ha molte bancarelle di vestiti. È anche l’obiettivo principale per i mobili nei mercati. Articoli per la casa, oggetti decorativi, di influenza etnica, e oggetti di seconda mano o oggetti d’antiquariato del XX secolo, molti dei quali realizzati a mano, sono tra le merci. Ci sono anche abiti e opere d’arte per sub-culture alternative, come goti e cybergoth. Questi negozi includono Black Rose, che si rivolge ai goti, con articoli come borse a forma di bara, e Cyberdog, che ospita molti vestiti in PVC e gomma “neon” in stile cyber.

Durante le settimane prima di Natale 2004, il conduttore radiofonico DJ e TV Chris Evans ha venduto molti dei suoi beni, che vanno dai divani alle TV e alle stoviglie, su una bancarella nel mercato delle stalle.

Nell’ottobre 2006 è stato costruito un grande mercato coperto in un cortile tra il mercato delle stalle e il mercato di Camden Lock, precedentemente utilizzato per le bancarelle temporanee all’aperto. Nell’estate del 2007 ha avuto luogo la riqualificazione della parte posteriore del mercato delle stalle. Questa riqualificazione è consistita in due nuovi edifici a quattro piani che ospitano negozi, negozi di alimentari, uffici, officine e strutture di stoccaggio, nonché uno spazio espositivo. La riqualificazione ha incluso un nuovo percorso pedonale attraverso la parte posteriore del mercato delle stalle che espone 25 degli archi ferroviari esistenti. Le passerelle pedonali, nello stile dell’attuale sistema di rampe e ponti storici, hanno aperto il sito e aumentato l’accesso per i visitatori. Sono stati inoltre aggiunti un tetto in vetro e posti auto per biciclette.

Il 19 maggio 2014, verso le 20:00, è scoppiato un incendio al Camden Stables Market su Chalk Farm Road, dove sono state denunciate 10 autopompe e 70 vigili del fuoco. Nessun infortunio è stato segnalato dal London Ambulance Service e i pompieri di Londra hanno annunciato che l’incendio era stato controllato dalle 21:00

Camden Lock Village

Di proprietà di Bebo Kobo e OD Kobo, il Camden Lock Village era la sezione lungo il canale a est di Chalk Farm Road, conosciuta come il Mercato dei canali e con un tunnel d’ingresso coperto che conduceva a un mercato all’aperto generale. Il mercato è stato devastato dall’incendio del 9 febbraio 2008 causato dall’uso non autorizzato di un riscaldatore a gas di petrolio liquefatto. Dopo aver attraversato la linea ferroviaria, l’incendio ha danneggiato gravemente la parte posteriore della Hawley Arms su Castlehaven Road. Il mercato ha riaperto nel maggio 2009 come Camden Lock Village. La copertura sopra l’entrata originale della strada è stata rimossa e un nuovo ingresso è stato creato vicino al ponte ferroviario.

Il mercato ha chiuso all’inizio del 2015 mentre l’area è in fase di riqualificazione come Hawley Wharf

Electric Ballroom

La Electric Ballroom di Camden High Street è una discoteca dagli anni ’50. Il mercato del fine settimana ha operato qui per almeno 24 anni, ma è stato chiuso con un breve preavviso nel 2015, lasciando molti dipendenti e commercianti disoccupati.

Inverness Street Market

Un piccolo mercato di strada centenario che un tempo aveva molte bancarelle che vendevano prodotti freschi e alimentari, a differenza degli altri mercati. Nel 2012 ha mantenuto solo due bancarelle di frutta e verdura tra le bancarelle come il resto dei mercati. Nel novembre 2012 una fermata dell’autobus vicino al mercato è stata chiusa e il commercio non turistico è diminuito drasticamente; a metà 2013 anche le bancarelle di prodotti erano andate via lasciando il mercato di Queen’s Crescent come il più vicino mercato comparabile.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento