Piazza Széchenyi

La piazza Széchenyi è la piazza principale nel centro storico di Pécs, in Ungheria. Nel Medioevo fungeva da piazza del mercato con il municipio e la chiesa parrocchiale. Prima che la piazza fosse chiamata Széchenyi nel 1864 aveva avuto diversi altri nomi come Fórum, Városi piacz (Piazza della città), Főtér (Piazza principale). La piazza è una delle piazze centrali di Pécs, piena di monumenti, che sale gradualmente verso nord. Dodici strade cadono nella piazza in termini di raggi. Le sue principali attrazioni sono la Moschea di Pasha Qasim, il Municipio, il Municipio, l’hotel Nádor, il pozzo Zsolnay, la chiesa Fatebenefratelli, la statua della Trinità e la statua in ottone di János Hunyadi a cavallo. La superficie della piazza è stata ricostruita nell’ambito del progetto Pécs2010 Capitale europea della cultura. Nell’ambito del festival annuale dei giorni di Pécs, il festival del vino e dell’uva si svolge sulla piazza. Si celebra fiere e carnevali vintage degustazione di vini delle famose regioni vinicole di Pécs e Villány. L’albero di Natale della città si trova sulla piazza Széchenyi

L’edificio centrale di piazza Széchenyi è la Moschea di Pasha Qasim il Vittorioso, uno dei simboli di Pécs.

Nel Medioevo, la chiesa parrocchiale gotica di San Bertalan si trovava nel centro della città. Dopo che la città fu conquistata dai turchi, la moschea di Pasha Qasim fu costruita dalle rocce di San Bertalan. Esisteva un minareto vicino alla moschea la cui cima fu demolita nel 1753. Anche la sua parte inferiore fu demolita nel 1766 e solo il suo seminterrato rimase intatto. Nella parete interna, accanto all’attuale entrata principale, c’è un mihrab che indica il qibla; cioè, la direzione della Kaaba alla Mecca. L’edificio prese la sua forma attuale durante la ricostruzione nel 1939. La campana di San Bertalan si trova accanto alla moschea.

La statua di János Hunyadi a cavallo, realizzata dallo scultore Pál Pátzy, è posta su un semplice piedistallo in pietra ed è stata inaugurata il 12 agosto 1956, il 500 ° anniversario della morte di János Hunyadi.

La statua della Trinità nel mezzo della piazza raggiunse il completamento nel 1714 per commemorare la secessione di una precedente pestilenza. La statua un tempo barocca fu talmente rovinata alla fine del XIX secolo che la città dovette farne una nuova, realizzata da György Kiss, che fu inaugurata nel 1908.

Potrebbero interessarti anche...