Una guida completa su come vivere bene a Dubai

Dubai si distingue come la vera città degli espatriati e i cambiamenti introdotti nel 2020 hanno aperto ancora più opportunità. Diamo un’occhiata a com’è davvero vivere a Dubai.

La vita a Dubai

  • Nuove leggi e linee guida danno agli espatriati una chiara comprensione del’affitto negli Emirati Arabi Uniti.
  • L’istruzione è di alto livello e ci sono molte scuole internazionali a Dubai.
  • Richiedete in anticipo la vostra tessera sanitaria e cercate un’assicurazione medica privata.

Gli espatriati che vivevano a Dubai erano soliti sperimentare una metropoli in forte espansione con un’economia prospera, ma, naturalmente, la crisi economica del 2008/2009 ha influenzato anche la vita nell’emirato. Tuttavia, l’economia di Dubai si sta lentamente riprendendo e l’emirato sta per tornare a diventare il centro economico degli Emirati Arabi Uniti. Dubai è divisa da un torrente nel distretto di Deira a nord-est e Bur Dubai a sud-ovest.

Comprensione culturale

Come nel resto degli Emirati Arabi Uniti, la vita a Dubai è dominata dalla religione islamica, con una moschea in quasi tutti i quartieri. La più famosa e la più bella, la Moschea Jumeirah, è parte integrante della vita a Dubai. Il Centro per la comprensione culturale dello sceicco Mohammed organizza visite a questa moschea per non musulmani ed espatriati. La sua intenzione è quella di favorire la comprensione degli espatriati e dei turisti per il patrimonio culturale e religioso degli Emirati.

Con queste e altre attività, il governo mira a ritrarre l’esperienza di vivere a Dubai come affascinante e la città come il luogo numero uno per turisti ed espatriati nell’area del Golfo Persico.

Trovare un alloggio a Dubai

A Dubai, solo i residenti legali possono affittare un appartamento e avere servizi di pubblica utilità collegati. Se il tuo permesso di soggiorno non è stato ancora rilasciato, chiedi al tuo datore di lavoro di darti una prova che il tuo permesso è in fase di elaborazione.

Il contratto di locazione deve contenere tutte le informazioni pertinenti e deve essere registrato presso Ejari (in arabo “il mio affitto”), un sistema governato dalla Real Estate Regulatory Agency (RERA). RERA ha anche approvato una legge per inquilini e proprietari, creando un quadro per vivere nelle proprietà in affitto di Dubai, compresi gli obblighi di entrambe le parti, lo sfratto, le regole generali e il giudizio finale. La legge dovrebbe proteggere i cittadini e gli espatriati da costi elevati, sfratti illegali e altre questioni.

Affittare un alloggio

Se vuoi affittare un posto per vivere a Dubai, dovresti usare solo broker o agenti ufficialmente registrati e in possesso di una carta d’identità di registrazione del broker. Il loro ufficio deve avere una licenza rilasciata dal Dipartimento dello Sviluppo Economico. Un agente immobiliare ufficiale riceve normalmente un pagamento del 5% dell’affitto annuo. Questa tassa viene pagata al momento della firma del contratto di locazione.

Se dovessi stabilirti a Dubai con un visto turistico temporaneo, non puoi firmare un contratto di locazione a tempo determinato. Tuttavia, alcuni broker offrono alloggi in locazione a breve termine per coloro che desiderano vivere in un ambiente più privato rispetto a una camera d’albergo. A causa della scarsità di scorte, questa opzione è piuttosto costosa. Indipendentemente dalla durata del contratto di locazione, assicurati di non utilizzare mai un broker o un agente non registrato quando affitti un appartamento.

I documenti che gli espatriati devono presentare per affittare un posto includono una copia del passaporto, una copia del permesso di soggiorno e una dichiarazione dei redditi del proprio datore di lavoro. Sono richiesti anche una domanda formale di locazione e un deposito cauzionale (di solito circa 4 settimane di affitto). Inoltre, la maggior parte dei contratti richiede il pagamento anticipato dell’affitto quando si vive a Dubai. L’affitto viene solitamente pagato in quattro fasi, che coprono tre mesi alla volta, ma questi termini sono negoziabili.

Servizi pubblici a Dubai

Fondata nel 1992, la Dubai Electricity and Water Authority (DEWA) fornisce a tutte le famiglie forniture adeguate e affidabili. Il loro centro di assistenza clienti è sempre pronto ad assistere gli espatriati che vivono a Dubai. C’è anche la possibilità di attivare la tua fornitura online, un metodo conveniente per le persone che conducono una vita stressante nel mondo degli affari di Dubai.

Quando contatti il ​​DEWA per attivare la tua connessione alle utenze, ti verrà chiesto di pagare un deposito. Questa tassa è di solito di circa 2.000 AED per un appartamento normale e 4.000 AED per una villa. Una volta inviate tutte le pratiche burocratiche e pagate le tasse, la tua fornitura verrà attivata immediatamente.

Istruzione e assistenza sanitaria a Dubai

Educazione per tutti


Ci sono molte scuole a Dubai per bambini di tutte le età e nazionalità. Varie scuole statali e private affrontano allo stesso modo le diverse esigenze dei bambini locali e di quelli espatriati. Gli asili nido e le strutture per l’infanzia offrono anche una grande varietà di curricula e approcci educativi, alcuni dei quali seguono il Metodo Montessori. Tuttavia, la maggior parte di queste scuole materne non accetta bambini di età inferiore ai 18 mesi. Molte scuole di lingua inglese iniziano il primo semestre a settembre, poiché tutte le scuole di Dubai sono chiuse a luglio e agosto quando le temperature raggiungono il picco.

Le scuole internazionali offrono curricula per varie nazionalità così come il Baccalaureato Internazionale. La qualità degli impianti sportivi e del doposcuola può variare. Tuttavia, molte scuole internazionali a Dubai offrono eccellenti programmi extracurriculari. Sono inoltre disponibili servizi di day-boarding. Sfortunatamente, le scuole internazionali sono generalmente scuole private e generalmente piuttosto costose. Le tariffe esatte possono variare a seconda del tipo di scuola e delle strutture.

I criteri di ammissione, i documenti richiesti e la natura del test di ammissione sono chiaramente definiti dalle leggi sull’istruzione degli Emirati Arabi Uniti e sono gli stessi per tutte le scuole di Dubai. Per assicurarti di scegliere la scuola giusta per tuo figlio, puoi dare un’occhiata ai regolari rapporti e valutazioni delle ispezioni scolastiche, pubblicati online dall‘Autorità per la conoscenza e lo sviluppo umano

Istruzione superiore a Dubai.

Poiché la popolazione internazionale di Dubai sta crescendo rapidamente, è diventato sempre più importante investire nell’istruzione superiore. Gli Higher Colleges of Technology (HCT) offrono diverse major in 15 campus maschili e femminili in tutti gli Emirati Arabi Uniti, con diverse sedi rappresentative a Dubai. Qui uomini e donne possono laurearsi in Economia, Comunicazione applicata, Informatica o Ingegneria.

Inoltre, ci sono grandi opportunità educative presso il Centro di eccellenza per la ricerca applicata e la formazione (CERT). Questa istituzione è il più grande fornitore di istruzione privata in Medio Oriente. Oltre alle università locali, anche qui alcune università straniere di prim’ordine offrono lauree e corsi:

  • Harvard Medical School Dubai Center
  • London Business School
  • Manchester Business School
  • Warwick Business School
  • Cass Business School

La Knowledge and Human Development Authority ha la lista completa delle Università di Dubai.

Università statali

Oltre a ciò, l’Università degli Emirati Arabi Uniti ha anche una brillante reputazione, offrendo più di 50 major. Sfortunatamente, come la maggior parte delle università statali degli Emirati Arabi Uniti, si rivolge prevalentemente agli Emirati. Solo pochissimi stranieri sono accettati in queste istituzioni e il processo di candidatura è impegnativo. Tuttavia, l’Università Zayed accoglie sia gli emiratini che gli espatriati.

Indipendentemente dall’università di Dubai a cui sei interessato, come candidato devi soddisfare i suoi criteri di ammissione e superare il test CEPA (Common Educational Proficiency Assessment).

Carta sanitaria di Dubai

Tutti gli espatriati che vengono a Dubai devono sottoporsi a esami medici e esami del sangue per garantire la loro salute e capacità di lavorare. Questo è necessario per ricevere un visto di soggiorno e una carta elettronica e un contratto elettronico per il lavoro. L’esame è quindi spesso organizzato tramite il datore di lavoro.

Dopo aver superato questi esami, puoi richiedere una tessera sanitaria che dà diritto a cure mediche di base presso ospedali e cliniche pubbliche. Le tessere sanitarie hanno validità di un anno e possono essere rinnovate online. Per richiedere questa carta, potresti aver bisogno dei seguenti documenti:

  • copia del passaporto
  • lettera di presentazione del tuo sponsor
  • copia della tua domanda di visto
  • due foto formato tessera
  • contratto di locazione
  • modulo di domanda compilato (in arabo)

Una carta per chiunque abbia più di 17 anni costa 300 AED ed è valida per un anno. I prezzi per le tessere per bambini variano a seconda della fascia di età, ma per tutti i cittadini non emiratini la tessera sarà valida solo per un anno prima di dover essere rinnovata. Questo può essere fatto facilmente online.

Puoi ritirare il modulo di domanda da qualsiasi ospedale pubblico e inviarlo, digitato in arabo, al tuo centro sanitario locale. Il Dipartimento della salute e dei servizi medici ha maggiori informazioni su come ottenere una tessera sanitaria di Dubai.

Assicurazione sanitaria

La tessera sanitaria copre solo i trattamenti di base, quindi molti espatriati optano per un’assicurazione sanitaria privata aggiuntiva. Ciò consente loro anche di farsi curare in uno dei tanti ospedali privati ​​di Dubai con personale internazionale. Detto questo, gli ospedali pubblici e le istituzioni mediche di Dubai hanno generalmente standard elevati.

Non è insolito che i datori di lavoro si occupino dei costi dell’assicurazione privata, quindi assicurati di chiedere informazioni al momento della negoziazione del contratto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento